POR-FESR 2014-2020 Regione Veneto Azione 3.4.2 Incentivi all’acquisto di servizi di supporto all’internazionalizzazione in favore delle PMI

  • 01, 08, 2020
  •   
  •  News 
  • Commenti disabilitati su POR-FESR 2014-2020 Regione Veneto Azione 3.4.2 Incentivi all’acquisto di servizi di supporto all’internazionalizzazione in favore delle PMI

Incentivi all’acquisto di servizi di supporto all’internazionalizzazione in favore delle PMI

Soggetti ammissibili
Micro, piccole e medie imprese (PMI)
Requisiti al momento della presentazione della domanda:

– essere regolarmente iscritte come “Attive” al Registro delle imprese;

– avere l’unità operativa in cui realizza il progetto in Veneto;

– svolgere un’attività, principale o secondaria, appartenente alle sezioni:: C “Attività manifatturiere”, F “Costruzioni”, I “Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione”, J “Servizi di informazione e comunicazione” (eccetto consorzi, società consortili, società cooperative);

– presentare una situazione di regolarità contributiva, previdenziale e assistenziale;

– non presentare le caratteristiche di impresa in difficoltà, non essere in stato di liquidazione, di fallimento o soggette a procedure concorsuali.

Interventi ammissibili
Sono ammissibili i progetti che prevedano l’acquisizione di servizi specialistici (vedi tabella servizi ammessi) per accrescere il grado di internazionalizzazione delle PMI.

Servizi specialistici ammessi

Per i servizi “A – Promozionale” e “B – Strategica”, il fornitore deve essere registrato e pubblicato nella sezione “Catalogo dei fornitori” del portale “Innoveneto.org” e svolgere un’attività coerente con la tipologia di servizio specialistico selezionato.
Il progetto dovrà essere concluso e operativo entro 12 mesi dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione del decreto di concessione del sostegno.

Agevolazione
Il sostegno, in forma di contributo in conto capitale, è concesso come riportato nella seguente tabella:

Per la realizzazione del progetto è possibile selezionare fino ad un massimo di 4 diversi servizi specialistici (A.1; B.1; B.2; C.1), con importi cumulabili tra loro fino al limite massimo di euro 50.000,00.

Presentazione
Bando a procedura valutativa con procedimento a sportello (ordine di presentazione delle domande).
Sono previsti 3 sportelli:

Lo Studio è a disposizione per ulteriori chiarimenti

8/01/2020

Comments are closed.